Cosa aggiungere al detersivo in lavatrice per lavare i piumoni e il trucchetto per averli profumatissimi

Super profumati e morbidi: con questo piccolo trucco i piumoni usciranno così dalla lavatrice! Basta una piccola aggiunta al detersivo.

Dopo l’inverno arriva sempre il momento di lavare i piumoni prima di riporli nell’armadio per riprenderli poi solo tra tanti mesi. Spesso le lavatrici casalinghe non sono abbastanza grandi da contenere il volume del piumone matrimoniale. Ma non è così per quello del letto singolo e spesso anche per quello da una piazza e mezza.

come lavare i piumoni in lavatrice
Lavare i piumoni in lavatrice e renderli profumatissimi – newtonline.it

Mentre per lavare il piumone matrimoniale bisogna ricorrere alla lavanderia, dunque, per quelli di dimensioni più ridotte si può agire in casa. Come si fa a renderli morbidi e soprattutto perfettamente profumati, proprio come avviene dopo i lavaggi professionali? In realtà è possibile: c’è un trucchetto molto semplice che consente di ottenere una piacevolissima profumazione di fresco e di buono e poter così conservare i piumoni nel modo migliore che c’è.

Per realizzare questa piccola magia con il tuo piumone lavandolo in casa c’è solo una piccola aggiunta da inserire insieme al detersivo in lavatrice. Ed è importante sapere anche che tipo di lavaggio fare.

Lavaggio del piumone in lavatrice: il segreto per renderlo profumatissimo

In molte lavatrici di ultima generazione è possibile lavare i piumoni con programmi specifici. Oltre ad un cestello particolarmente capiente, che permette di inserire sicuramente un piumone da letto singolo, ma anche uno da una piazza e mezza, c’è anche il lavaggio indicato da fare. Nel caso in cui non si abbia a disposizione questa funzione è sempre importante controllare le indicazioni riportate sulle etichette.

come lavare i piumoni in lavatrice
Il trucco per profumare i piumoni nel lavaggio in lavatrice – newtonline.it

In genere è consigliata una temperatura medio-bassa, 30° – 40° al massimo e una centrifuga media. Si tratta sempre di tessuti abbastanza delicati che devono essere trattati come tali durante il lavaggio. Le alte temperature li danneggerebbero irrimediabilmente e al tempo stesso le temperature basse garantiscono comunque un’igienizzazione profonda.

Per contrastare l’ingiallimento nei piumoni bianchi si può aggiungere al detersivo un additivo, il percarbonato di sodio che li smacchia efficacemente. Ma il trucco per rendere i piumoni super profumati è un altro. Si ottiene questo risultato aggiungendo al detersivo una miscela fatta con 1 cucchiaio di acido citrico e 5 – 6 gocce di olio essenziale di lavanda. Questo mix va aggiunto all’ammorbidente, che non deve mai mancare, proprio per ottenere una buona sofficità.

Questo semplice trucchetto consente di avere poi un piumone estremamente profumato, sempre delicatamente e in modo piacevolissimo. La fase importante, dopo il lavaggio del piumone, è poi quella dell’asciugatura. Bisogna evitare l’asciugatura artificiale e al tempo stesso eliminare ogni traccia di umidità. Approfittando delle giornate di sole si procede a stendere i piumoni all’aperto avendo cura di sistemarli in modo uniforme per consentire un’asciugatura omogenea, in ogni parte.

Il piumaggio interno infatti deve essere ben distribuito e non accumularsi in qualche zona. Per riporli nell’armadio, poi, la soluzione più comoda è sicuramente quella salva-spazio, ovvero di metterli all’interno degli appositi sacchi sottovuoto a cui tirar via l’aria con l’aspirapolvere. In questo modo si assottiglieranno moltissimo ed occuperanno davvero pochissimo spazio dentro l’armadio.

Impostazioni privacy