Decreto autovelox, che botta per gli automobilisti: cosa cambia nel dettaglio

Il decreto autovelox potrebbe cambiare ogni cosa: grande colpo per gli automobilisti. Scopriamo insieme tutte le modifiche.

Fino a questo momento gli automobilisti hanno avuto diversi problemi in strada. Non solo perché il Codice della Strada ha subito diverse modifiche, rendendo più rigide alcune regole molto specifiche. Ma anche perché gli autovelox hanno dato parecchio filo da torcere agli italiani. In questo caso le multe sono aumentate rispetto agli anni precedenti. E non cessano di diminuire con il passare del tempo.

In cosa consiste il nuovo decreto autovelox
Decreto autovelox: tieni a mente queste informazioni – Newtonline.it

Ora la situazione potrebbe cambiare ancora una volta. Lo stiamo vedendo con il lancio ufficiale del Decreto Autovelox, che prevede delle modifiche più che ingenti. Si tratta di cambiamenti che molte persone stavano aspettando con ansia. Questo perché sembra che la situazione migliorerà in grande: è una bella notizia. Ma quali saranno i cambiamenti che subiranno gli autovelox? Approfondiamo il discorso per capire di più.

I dispositivi che sono stati già installati (o che presto verranno installati) subiranno dei cambiamenti. In particolar modo si parla di nuove modalità di posizionamento degli autovelox. L’ente proprietario avrà il compito di valutare le postazioni fisse prima della procedura di inserimento. La richiesta verrà fatta dalle forze dell’ordine ed avrà lo scopo di sistemare, entro una certa distanza, gli autovelox fra loro.

Autovelox, arriva il decreto che tutti stavano aspettando: i cambiamenti

Questa misura non è affatto casuale come si potrebbe pensare. Le distanze fra gli autovelox sono state criticate per un lungo periodo di tempo. Infatti erano troppo brevi e non permettevano agli automobilisti di circolare con serenità. Ora questo problema sta per essere risolto per sempre. Per le autostrade e strade extraurbane principali è di 250 metri. Questa soglia scende a 150 metri per le strade extraurbane secondarie (o a scorrimento veloce).

In cosa consiste il nuovo decreto autovelox
Autovelox: quello che devi sapere al riguardo – Newtonline.it

Infine si parla di 80 metri di distanziamento con le altre tratte rimanenti. Questo è tutto ciò che c’è da sapere per quanto riguarda il decreto sugli autovelox. Per ora il decreto non è stato ancora ufficializzato. Tuttavia non ci vorrà molto prima che venga lanciato ufficialmente per fortuna.

Infatti gli italiani non vedevano l’ora di assistere a dei cambiamenti simili. Staremo a vedere se la situazione migliorerà in futuro. Per ora sembra che i presupposti siano buoni. E le aspettative sono molto alte in questo caso: attendiamo con ansia nuovi riscontri.

Impostazioni privacy